Mancano due giorni alla ripresa di COSI’ PARLO’ CERATHUSTRA!

Porto a Radio Godot la mia proposta per il sesto anno consecutivo; il quinto con questo titolo ed il terzo con questo format. Squadra che va bene non si cambia si dice di solito… io dico invece che ogni anno è cambiato qualcosa, almeno per me.

La presentazione della trasmissione sul sito della radio recita:

Qualcosa di straordinario, qualcosa di reale, qualcosa che renda la vita davvero “nostra”… Perché, come diceva Enzo Ferrari, “la passione non si può descrivere… Si può solo vivere”. E questa passione, per l’apprendimento (obiettivo continuo della nostra evoluzione), per la gestione delle controversie (obiettivo costante delle nostre relazioni) e, in generale, per “il midollo stesso della ns esistenza” (finalità delle nostre azioni) la metteremo in musica, ogni settimana, in compagnia di tanti amici, a cui chiederò di condividere “frammenti della propria anima”… A cominciare dalla mia, ovviamente!

Ed anche quest’anno sarà così, con alcuni ospiti già conosciuti ed altri nuovi, perchè, da talent-scout quale credo di essere, cerco (e trovo) sempre personaggi, voci e proposte di film interessanti. Sarà una bella stagione, anche quest’anno… perchè se io sembro essere sempre lo stesso, in realtà aspiro -anno dopo anno- a diventare, finalmente, quello che -in fondo- sono sempre stato.

Buona stagione radiofonica, insieme a me, con Radio GodotE nell’attesa di lunedì, vi propongo la nuova sigla iniziale, sfacciatamente danceWELCOME TO MY LIFE degli EMPIRE OF THE SUN, perchè la radio -in fondo- è diventato un bel pezzo della mia vita 😉

 

Vi aspetto ogni lunedì sarà dalle 21 alle 22,30 con Così parlo’ Cerathustra… ‘NamoSte’!