LA LEGGENDA DI BAGGER VANCE, uno splendido modo per parlare di coaching

Nella mia trasmissione radiofonica proseguono le puntate “a tema” sullo sviluppo personale ed organizzativo.

Ieri sera (lunedì 21 gennaio 2019), bella puntata della mia trasmissione radiofonica Così Parlò Cerathustra, in onda su Radio Godot. In compagnia di Giorgia Evangelista, infatti, abbiamo parlato di un film davvero bello, intenso e stimolante, come La leggenda di Bagger Vance. E’ stata l’occasione per riprendere un tema a me molto caro, come quello del coaching, a cui -in questa stagione- non avevo ancora dedicato alcuna puntata.

Sono state quasi due ore interessanti e di grande apprendimento, basato sul collegamento tra le scene più significative del film ed un approccio metodologico “integrato” tra le competenze fondamentali del coaching professionale secondo l’International Coaching Federation ed i metodi ed i principi della Gestalt.

Al seguente link, trovate il podcast della trasmissione.

Gli argomenti che sono stati al centro degli interventi di Giorgia Evangelista sono stati:

  • La fiducia (da 22’20” a 30’10” del podcast).
  • L’espressione del potenziale (da 39’05” a 49’40” del podcast). Riporto di seguito la scena che ha introdotto la presentazione del tema.

  • La consapevolezza (da 57’20” a 1h08’20” del podcast). Riporto di seguito la scena che ha introdotto la presentazione del tema.

  • La responsabilità (da 1h12’00” a 1h20’30” del podcast).
  • Il “qui ed ora”. Riporto di seguito la scena che ha introdotto la presentazione del tema.

Su questi temi (ossia, l’approccio “integrato” tra Coaching e Gestalt), la Sipea (Soc. Italiana di Psicologia, Educazione ed Artiterapie) ha organizzato un Corso di Alta Formazione che inizierà prossimamente e che mi vedrà coinvolto, insieme alla stessa Giorgia Evangelista, a Fabia Bergamo e Pietro Trentin. Il modulo di cui mi occuperò ha il seguente titolo: Manager as a coach & team Coaching tools.

Il prossimo 2 marzo è previsto, a Roma c/o la sede di Sipea, l’Open day di presentazione dell’iniziativa. A breve, sul sito dell’associazione, troverete le informazioni di dettaglio.